Mariella Lancia

Cercate vie nuove (Agni Yoga)

Nonna, tu che ne sai del sesso? L’arte di amare trasmessa da una nonna ai nipoti adolescenti

Il Nuovo Libro di Mariella Lancia

Titolo Libro

Sesso e disabilità

Ieri ho visto un film che mi ha molto colpita : "The Sessions - Gli incontri" diretto da Ben Lewin. Il film tratta la vera storia del poeta e giornalista Mark O’Brien, paralizzato dal collo in giù a causa di una poliomielite, che decide di affidarsi a una...

Riconnettersi attraverso la sessualità

http://www.darsipace.it/2019/05/16/riconnettersi-attraverso-la-sessualita/#more-8422In questo articolo userò (umilmente) molta della terminologia di Marco Guzzi perché non riesco a trovare espressioni altrettanto efficaci.Parto da questa domanda :Quale può essere il...

Vivi felice? Ma come si fa…

“Vivi felice, fortemente felice” : è il motto che ho scelto per il mio logo. Ed è anche l’esergo del mio ultimo libro Nonna, tu che ne sai del sesso? L’arte di amare trasmessa da una nonna ai nipoti adolescenti. Sono parole del Lama Khangser Rinpoche, con cui mi trovo...

Aiutare a crescere

Mariella Lancia ricorda come é arrivata a occuparsi di educazione sessuale e sentimentale

Il mio vero nome è Maria Gabriella, ma tutti mi chiamano Mariella.
Abito a Loiano, sull’Appennino bolognese.
Sono autrice di libri per educatori e insegnanti, poi per bambini e adolescenti. Sono stata insegnante di lingua e letteratura inglese, maestra di yoga e formatrice di Psicosintesi. Da molti anni sono nonna felice.

Negli ultimi vent’anni ho collaborato con la ONG WYSE (World Youth Service and Enterprise www.wyse-ngo.org) che lavora con i giovani in campo internazionale con l’intento di prepararli ad assumersi ruoli di responsabilità e di leadership orientata al servizio di  un mondo in rapida trasformazione.

Ho un talento speciale per trattare con giovani e giovanissimi temi difficili e accuratamente evitati dall’educazione formale come l’invecchiare, il morire, la sessualità e i suoi molti risvolti e misteri.

Su questi argomenti ho tenuto corsi e seminari nell’ambito della Psicosintesi e ho condotto incontri con gli alunni di varie scuole  primarie e secondarie e con i loro genitori.

Solo per me e per gli amici più intimi, ogni tanto scrivo poesie.

Libri che non sono solo da leggere

Nonna, tu che ne sai del sesso?

 

Ci sono libri da leggere e libri che porti con te nel quotidiano e che ti cambiano la vita.

Questo libro potrà aiutare tanti ragazzi a uscire dalla solitudine, dalla confusione, dall’insicurezza e dall’infelicità sessuale.

La nonna parla chiaro e fornisce istruzioni e dettagli molto utili e realistici. Ma dalle sue parole traspaiono anche amore e tenerezza verso i suoi giovani lettori, a cui si rivolge con tonalità sorridenti e delicate.

La chiave artistica aggiunge tocchi di bellezza attraverso le poesie, i brani di romanzi, le immagini e i film clip visionabili sul sito dell’autrice e selezionati  per la qualità estetica e i contesti di affettività e di amore in cui sono inseriti gli incontri sessuali.

Altro motivo di originalità è che il libro è adatto anche a chi adolescente non è più. Sarà bello ed emozionante accedere ai segreti e alle arti dell’amore che la nonna profonde a piene mani. Non è mai troppo tardi.

 

Gli altri libri

Anche gli altri libri toccano temi delicati e scottanti di cui si fa fatica a parlare coi propri figli, nipoti, alunni.

Storia dell’usignolo Trillo tratta dell’invecchiare e del morire, attraverso una dolce fiaba, finemente illustrata dall’acquarellista Mirella Tomasini.

E tu, nonna, che ne sai del sesso? il primo volume sulla sessualità presentata ai ragazzi della scuola primaria

La sessualità nel processo educativo si rivolge agli educatori – genitori, nonni, insegnanti e in genere figure di riferimento per i ragazzi – dando un inquadramento anche teorico del fenomeno sessuale da cui discendono suggerimenti pratici per trattare di questo tema con i ragazzi.

I temi di cui si fatica a parlare coi ragazzi. Le sfide educative

In questo sito vorrei dialogare con i miei lettori o potenziali lettori su temi di cui tanto si fatica a parlare con i nostri ragazzi, lasciandoli in balia dei media e delle parole d’ordine di tendenza.

Il mio scopo non è vendere o diventare famosa, ma che i miei libri raggiungano più ragazzi possibile e i loro educatori e li sostengano nel vivere esperienze fondamentali di cui poco si parla e a cui poco li si prepara, come l’invecchiare e il morire, come la sessualità, l’eros e il rapporto di coppia. Il mio sogno è di veder fiorire il nuovo, o almeno veder spuntare i suoi primi germogli.

Il sito ospiterà anche articoli e approfondimenti  riguardanti le difficili sfide educative in senso lato che ci si presentano in questo passaggio d’epoca e in questa mutazione antropologica.

Share This